OGGI VI PARLO DEL PENNELLO KABUKI. UN PENNELLO CON UN PASSATO RICCO DI STORIA ED UN FUTURO RICCO DI UTILIZZATRICI AFFEZIONATE.

Da dove vengono i pennelli kabuki

I pennelli kabuki derivano dal teatro tradizionale giapponese il cui nome è appunto Kabuki ed hanno quindi le loro origini nel 1600. Tutte le performace in stile Kabuki erano precedute da una complessa seduta di trucco rituale in cui venivano utilizzati appunto questo tipo di pennelli.

Caratteristiche dei pennelli kabuki

I pennelli kabuki sono dei pennelli dalle setole molto fitte e morbide , caratterizzati per lo più da un’impugnatura corta che ne facilita la presa.

Solitamente in un pennello kabuki le setole sono disposte in modo da formare un cono, ma nelle ultime versioni in cui li troviamo commercializzati, è anche possibile assumano una forma perfettamente cilindrica. Alcuni kabuki sono caratterizzati da una punta leggermente bombata mentre altri hanno una punta piatta, della flat.

Annunci

Pubblicato da Giuliana Soda

Capogruppo YVES ROCHER

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: